Tè per dimagrire



Fin da quando fu scoperto il tè (the) è stato sempre considerato per dimagrire, perché? Si dice che abbia una funzione coadiuvante per la perdita di peso.
La definizione di garzanti sulla parola complessa appena citata è la seguente:

farmaco che si prescrive assieme a un altro per favorirne l’azione

Quindi il tè fa dimagrire? No, favorisce l’azione di qualcosa d’altro e quindi il tè da solo non fa dimagrire. Infatti è molto più utile pensare ad una dieta per dimagrire, associata anche ad un’attività sportiva per dimagrire.

Se però tutto aiuta è anche vero che prendere delle tazze di tè non fa male, anzì il tè ha anche ottime proprietà di diuresi. Il tè però come il caffè è un eccitante, se il caffè ha la caffeina nel the c’è la teina, quindi non abusatene.

Spesso il tè viene preso come una scusa ma in realtà si sta facendo una dieta normale. Per fare un esempio elenchiamo la nostra dieta al the verde:

Lunedì

  • Colazione: 1 tazza di tè verde, 2 vasetti di yogurt, 3 fette biscottate o 4 biscotti secchi integrali.
  • Spuntino a metà mattina: 1 tazza di tè verde con 2 biscotti secchi.
  • Pranzo: 1 tazza di tè verde; 2 vasetti di yogurt naturale magro; 4 biscotti secchi integrali.
  • Spuntino a metà pomeriggio: 200 g. di frutta fresca.
  • Cena: 1 porzione di petto di pollo; insalata e mezzo panino.

Martedì

  • Colazione: 1 tazza di tè verde, 2 vasetti di yogurt, 3 fette biscottate o 4 biscotti secchi integrali.
  • Spuntino a metà mattina: 1 tazza di tè verde con 2 biscotti secchi.
  • Pranzo: 1 tazza di tè verde, 1 panino di circa 80 gr con 40 gr di bresaola; insalata verde o pomodori; 1 mela o 2 nespole.
  • Spuntino a metà pomeriggio: 200 gr di frutta fresca.
  • Cena: 1 piatto di minestrone, 120 gr di piselli, zucchine saltate in padella e mezzo panino integrale.

ETC ETC

Come potete vedere se si eliminasse il tè sarebbe una dieta normalissima, ecco perché bisogna stare attenti, la dieta al thè verde della marca X può essere una dieta normale camuffata da dieta al tè finalizzata all’acquisto del tè pubblicizzato.