Lassativi per Dimagrire


I lassativi sono usati anche per dimagrire? Diamo subito una definizione di lassativo prima di valutare l’effettiva efficacia sul dimagrimento. Il lassativo (da fonte Wikipedia) :

lassativo o purgativo è una sostanza composta da agenti che stimolano la stitichezza ed il funzionamento intestinale.

Valutando solo la definizione è difficile credere che un lassativo possa far dimagrire. Se siamo troppo in sovrappeso assumere lassativi in larga quantità per dimagrire velocemente e senza fatica è inutile, in quel caso dobbiamo fare una dieta, fare dello sport, etc!

Ogni tanto però un lassativo serve, magari se soffriamo di stitichezza ed il nostro medico valuta il funzionamento del nostro sistema digerente giudicandolo in sofferenza o leggermente carente. Questo significa che si dovrebbe ripristinare l’intestino per ritornare ad assimilare meglio i cibi, eliminare quindi la stitichezza temporanea con un lassativo, regolarizzare la dieta e regolarizzare l’intestino.

I suggerimenti appena descritti permettono di dimagrire o di evitare la sbagliata assimilazione di grassi e quindi di non depositare lipidi in eccesso. Chiaramente dire che i lassativi fanno dimagrire è sbagliato. Si perde un po’ di peso perché si svuota lo stomaco e l’intestino, si perdono un po’ di liquidi ma non si bruciano i grassi in eccesso.

Per dimagrire bisogna bruciare le calorie e non prendere lassativi. A questo proposito potete iniziare dai consigli per dimagrire.

Controindicazioni dei lassativi per dimagrire
Se si abusa di lassativi, anche più volte al giorno, a lungo andare si danneggia l’organismo creando gonfiori, mal di pancia, mal funzionamento dell’intestino. Inutile dire che è meglio evitare di prendere lassativi se si vuole dimagrire seriamente.