Alghe per Dimagrire


Le alghe sono efficaci per dimagrire? Sicuramente determinati tipi di alghe marine, provenienti dai mari freddi e temperati o dall’Oriente (come Fucus, Wakame, Ma-kombu, Hijiki, ecc.) hanno delle proprietà che possono favorire il dimagrimento, ma come in tutte le cose, non è l’alga da sola che può fare tutto. L’assunzione di alghe deve essere abbinata ad una dieta ipocalorica bilanciata e ad una regolare attività fisica per contribuire a ridurre l’assunzione di calorie e a bruciarle.

alghe per dimagrire

Le alghe generalmente utilizzate per dimagrire (acquistabili in farmacia o in erboristeria) contengono alcuni elementi che sono quelli che favoriscono l’azione dimagrante: uno di questi elementi è lo iodio, che viene facilmente assorbito dall’organismo andando a concentrarsi nella tiroide dove gli ormoni tiroidei stimolano il metabolismo basale. Stimolare il metabolismo significa quindi accelerare quei processi che permettono di digerire il cibo e consumare le calorie, quindi riducendo l’assorbimento dei grassi.

Un altro elemento contenuto nelle alghe utili per dimagrire è la fucoxantina, una molecola naturale con capacità di ridurre i grassi in eccesso, soprattutto questa molecola delle alghe è utile per dimagrire sull’addome. Le alghe sono utili per dimagrire anche perché contengono mucillagini che a contatto con i liquidi si gonfiano nello stomaco, producendo un senso di sazietà e quindi inducendo il soggetto che vuole dimagriere a mangiare di meno.

Infine le alghe che si assumono per dimagrire hanno anche un’azione diuretica che serve a purificare l’organismo e che può avere effetti benefici anche per ridurre la cellulite. Quindi si può concludere dicendo che le alghe da sole non fanno il miracolo, ma possono essere di aiuto per dimagrire se abbinate ad una buona dieta e ad una efficace attività fisica, inoltre esse hanno il vantaggio che sono un elemento naturale.